Novara, il riso e le sue posate pregiate

Novara è fatta di prodotti tradizionali, ed eccellenze gastronomiche ancora a dimensione familiare. Questo è il caso dell’azienda della famiglia Canta. Troviamo Eusebio 90 anni riso nel suo laboratorio a pochi chilometri dalla città da sempre, la pulitura, sbramata, e sbiancata con le sue macchine che ha comprato con tanta fatica e sudore e investimenti. Le sue macchine arrivano con le navi dalla Cina, là fabbricavano le macchine migliori, le più innovative, quelle più all’avanguardia e lui ne va fiero. Ha anche un negozio a Torino, in via Giovanni da Verrazzano n. 51, lo apre dal mercoledì al sabato e va lui di persona tutti i giorni con la sua macchina, quando la nebbia non lo fa indietreggiare dai suoi buoni intenti da novantenne e grande lavoratore. Sua moglie Bianca non c’è più, ma era di Tronzano il  paese della mia nonna e avrebbero avuto la stessa età. Forse non è così lontana l’idea della parentela.

IMG_6914

Novara però è ricca, ci sono le grandi aziende, quelle prestigiose che funzionano. Abbiamo fatto un’immersione e per molti un sogno in una delle aziende di posate più famose in Italia e nel mondo. Chi sono? Sambonet. Nata nel lontano 1856 da Giuseppe Sambonet, orefice vercellese. Nel 1932 Sambonet realizza un impianto produttivo su scala industriale capace di affiancare ad una produzione di argenteria massiccia quella in argenteria galvanica; nel ’38 si dedica all’acciaio inossidabile e all’argentatura di quest’ultimo sino ad arrivare a tecniche proprie di produzione di acciaio Inox. Visitare un’azienda così grande e così efficiente e scoprire che le eccellenze italiane nascono nel tuo territorio è sempre motivo di orgoglio e fierezza. Che ve lo dico a fare.

Altri due i luoghi chi hanno ospitato. La sera il prestigioso Bistrot nuovissimo di Cannavacciuolo dove tradizione piemontese e meridione si fondono in un’unica cucina creativa. Vicino al famoso teatro di Novara, il bistrot è l’orgoglio gastronomico cittadino. Architettura e arredi moderni e antichi si mescolano a formare un locale innovativo, moderno, elegante e allo stesso tempo accogliente e caldo. La cucina è buona, non si può affermare nulla di diverso, ma quello che più mi colpisce è come certi locali in una città possano diventare in così poco tempo un simbolo, una testimonianza di una parte di questa città e  luogo trendy frequentatissimo dai novaresi.IMG_6908

Si capisce subito che il tour a Novara ha qualcosa di speciale, per il gruppo con cui viaggio, per Paola dell’ente del turismo con cui si crea immediatamente  un legame di complicità e che ha origini da chissà quale antenato. Una giornata speciale è anche dovuta a telefonate inaspettate che arrivano e dalla tua vita che da un giorno all’altro cambia improvvisamente (non so ancora se in bene o in male). E’ speciale perché conosci una tua omonima blogger e vorresti parlarci per ore, o una tua coscritta blogger in cui le parole non servono per spiegare le vite. Tutta questa magia non termina in serata, quando l’ennesimo posto speciale ci ospita per la notte. Una residenza di Charme, la Torre dei Canonici, dove esiste veramente una torre che veglia su mulino dal 400.IMG_6936-0 Con una corte, un giardino, gli arredi d’epoca, un camino e una colazione da sogno, puoi credere nelle favole e nelle vite che cambiano in un solo istante. Bisogna solo crederci.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: