Ci siamo! 28 e 29 settembre un Blog Tour in compagnia del #ReDolce.

Ci siamo domani parte il nostro blogtour #ReDolce in collaborazione con  l’Enoteca Regionale Colline del Moscato di Mango. Eviterò di raccontare la parte emozionale del tour e degli incontri umani e della bellezza dei produttori, perchè ci ha già pensato Alessandra di Ricette di Cultura, per chi volesse leggere quanto so’ belle le colline langarole Anna di CucinaPrecaria.it  è bravissima a raccontare la sua terra. Io parlerò dell’aspetto più imprenditoriale. Qui siamo ad una svolta epocale. Gli amati e temuti foodblogger che rompono le scatole a chef, giornalisti, critici, reporter, veri sommelier ora si sono messi anche ad organizzare blogtour, per cui staremo sulle croste anche a qualche altra categoria adesso.

banner quad_rid

Non so perchè sappiamo fare tutto e male, ma in realtà alla fine ci viene bene. Sarà la passione che ci mettiamo, sarà che non pretendiamo, ma diamo, sarà che abbiamo uno spirito di adattamento feroce quasi camaleontico. Intanto scoraggio i più che stanno pensando in questo momento di intraprendere questa carriera. Non è un mestiere facile. Non ci sono orari, spesso poca vita privata, devi scalare montagne, vedere albe, assaggiare grappe alle 10 del mattino e mangiare formaggi stagionati con vermi saltellanti facendo finta di essere entusiasta. Essere pronto a partire sempre con il trolley con quattro cose buttate dentro all’ultimo e quasi sempre quelle sbagliate. Quando il giorno prima ti dicono: “urgenza sei pronto a farti 5 ore di auto a tue spese per venire a raccontare un luogo?” La risposta tendenzialmente la nostra, è : “si”. I weekend quando gli altri riposano tu twitti, fotografi, lavori, viaggi. Devi dormire spesso con colleghe che non conosci, non sempre capiti in posti da sogno e hai il tempo di goderteli, spesso entri in camera e devi pensare di dover fotografare anche il water prima di pensare ai tuoi bisogni. Fatta questa premessa, è comunque un lavoro nuovo, poco reddittizio, ma meraviglioso se sei un pazzo scatenato con voglia e la curiosità di uno scoiattolo ipercinetico e che ama la gente. Lo ripeto questo mestiere è per chi ama la gente, per chi ha voglia di raccontare gli altri cercando di mettersi nei panni altrui. Con lo spirito di mettersi al servizio, pensando solo di essere strumento di passaggio di informazioni ed emozioni. Ecco cos’è un foodblogger, se pensate di farvi viaggi gratis, di imporre i vostri bisogni, di pretendere e non di dare, durerete poco.

Veniamo alla famosa svolta epocale: domani tre pazze scriteriate blogger orgnizzano un blogtour nelle terre di Mango, e proprio perchè ne abbiamo fatti tanti sappiamo cosa vi renderà felici cari amici blogger e cosa hanno bisogno i nostri amici produttori e albergatori. Per cui ci dispiace per gli altri, ma siamo anche qui e ci divertiremo come sempre un sacco. Ah per chi ci legge siamo disposti a farne altri e in tutta Italia, ma non solo, siamo al perfezionamento anche delle lingua inglese e francese, nel frattempo seguite l’ashtag #ReDolce e vi farete un’idea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: