A Primavera nascono gli amori?

In genere succede così. Di sicuro abbiamo bisogno di primavera, di sole, di scoprirci, di denudare i piedi e mettere le infradito ai pensieri. Ma mentre tutto questo,  in questa stagione pazza si fa aspettare io mi sono innamorata di una nuova trattoria che si chiama per l’ appunto Trattoria Primavera. Si trova nuovamente nella zona di corso Perugia, affianco ai Doks Dora, outlet di vestiti pericolosi. Una trattoria che fa angolo, vecchio stile, scritte anni 70, se non fai attenzione non la noti nemmeno e non ti fermeresti mai.  Però in molti la conoscono e ha una fama radicata. La cucina è sarda, ma di quella seria, con un menù serio sardo, e del personale molto sorridente e sardo. I malloreddus saltano agli occhi, e i culargiones alla ricotta di capra e menta con sugo rosso, sono da svenimento. Ogni piatto ricorda l’isola: i salumi, la carne di cavallo, i formaggi di pecora, se uno chiudesse gli occhi sarebbe in grado di uscire dalla porta e sentire il profumo della macchia mediterranea, il vento, il sole che secca la pelle. Il paesaggio è brullo e le calette blu, la vista e l’odore del leccio, del ginepro, dell’erica e della ginestra, le foglie di alloro impolverato e l’oleandro pungente. Terra sarda che ti guarda con sospetto ma poi si scopre poetica e romantica.

” Le donne janas- donne della tradizione popolare– qualcuno le chiama fate, qualcuno streghe, ma sono entrambe le cose, dipende solo da noi, se le capiamo sono fate, se le cacciamo streghe. Atraverso di loro il pane lievitava, scendevano dalle montagne per guardare la luna. Abitavano in piccole grotte sui costoni delle alture sarde; le case delle fate sono conosciute come domus de janas, dentro ogni cosa e a misura di jana: il mobilio, le suppellettili, tutto.
Se vi capita di scorrazzare per le strade sarde guardatevi attorno, ogni collina puo nascondere una o piu di queste dimore incantate, magari dietro un arbusto o sotto un masso appena scostato, cercate con calma e senza pregiudizi e  vedrete che ne troverete.”

Forse in questo ristorante ce n’è una…se guardate bene. Agli sguardi severi della proprietaria,  seguono sorrisi accoglienti, appena affondate la prima forchettata. L’atmosfera si scioglie e il paradiso ti aspetta appena ne assapori i gusti,  come nelle migliori calette e spiagge dalla sabbia incantata. Allora capisci di essere nelle mani di una fata. Leggere la nostra Italia nei cibi: è letteratura, è amore e a primavera accompagnatevi verso storie coraggiose, serie ma paradisiache.

Trattoria Primavera, Via Perugia 19,  1015 Torino, Tel 011 5709557

Annunci

2 Comments

Add yours →

  1. La proverò! Sono mezza sarda e non sapevo di questo posto, grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: